• Tavoli solidi ed eleganti

    Da non trascurare la distanza tra le gambe. Tra ognuna deve sussistere lo spazio utile a garantire una certa comodità ai commensali. I tavoli rettangolari sono indubbiamente quelli più richiesti in quanto meglio sfruttabili mentre i tavoli tondi mettono tutti i commensali nella stessa posizione gerarchica. Un alternativa valida è costituita dal tavolo ovale. La ditta Arredaredispone di ampia gamma di tavolia Spoleto, proponendo soluzioni in legno, in metallo, con piani in vetro laccato o colorati pronti per accogliere i gusti di tutti i clienti. 

    Il tavolo infatti per integrarsi con lo stile dell’arredamento esistente non deve necessariamente richiamarlo in ogni dettaglio deve però accordarsi senza creare situazioni antiestetiche o eccessivamente contrastanti. Il legno ad esempio si abbina facilmente con molti stili soprattutto se per il tavolo si utilizza una linea sobria e classica, armonica nei colori e nelle linee con gli altri mobili.

  • Tavoli a Spoleto

    Il tavolo è complemento d’arredo importante da scegliere con cura e posizionare all’interno dei locali abitativi in funzione dell’utilizzo. E’ un oggetto d’arredamento, che si è evoluto e variato con il mutamento dello stile di vita e degli spazi sempre più esigui. Per la fornitura di tavoli a Spoleto l'azienda è disponibile e costantemente pronto ad offrire alla propria affezionata clientela ed ai nuovi interessati ogni possibile ragguaglio inerente al soggetto per scegliere e scegliere bene. Normalmente il tavolo è già presente come complemento nelle forniture di soggiorni o cucine. E’ però possibile il verificarsi della circostanza che, per problemi inerenti alle dimensioni o ad altri fattori, la scelta del tavolo possa non esser collegata al mobilio prescelto. 

    Per essere coerenti è necessario comunque tener in considerazione innanzitutto lo spazio disponibile, i materiali ed i colori. Fondamentale è stabilire il punto all’interno della stanza in cui collocarlo in quanto il tavolo ha una funzione estetica ma anche pratica e deve esser il punto ideale nei momenti dei pasti principali o ove “fare salotto”. L’altezza del tavolo e delle sedie abbinate sono usualmente già stabilite, la larghezza e la lunghezza debbono esser studiate in funzione del numero delle persone che usualmente e anche occasionalmente lo utilizzano.